Alessandro Damiani

Alessandro avvia il confronto con quella che diventer‡ una delle pi˘ grandi e stimolanti passioni della sua vita, la batteria, all’et‡ di 10 presso la scuola Beniamino Gigli di Recanati avvalendosi delle lezioni del professor Alessandro Carlini. Negli anni successivi inizia a far parte delle pi˘ disparate band studentesche, tra cui spiccano gli “Strange Noises”, e partecipa a numerosi eventi e concorsi per band emergenti nel Maceratese.
Il legame con musicisti della zona come ad esempio Riccardo Messi, attuale bassista dei Mortimer McGrave, porta Alessandro a perseguire la passione per la musica live anche dopo la scuola secondaria superiore formando gli “SKEETO”. La band, nata a Treia nel 2001, inzia a girare i locali della zona portando uno spettacolo incentrato su cover di Van Halen, Mr.Big, Extreme, Whitesnake e molto altro hard rock anni 80, fino ad incidere un EP di cover rivisitate e qualche inedito.
L’intraprendere il percorso di studi di Ingegneria Meccanica, e conseguentemente la inerente professione, non preclude la continuazione della “carriera” musicale di Alessandro, che, nel 2006, forma la band THE WIZARDS (attualmente ancora in attivit‡) tributo ai Black Sabbath, insieme al professore di chitarra Michele Settembri. La band si esibisce nei maggiori locali di tutta la regione Marche, tra cui il Virgo di Corridonia, il Rock CafË di Porto San Giorgio, il Florentia World di San Benedetto, il C-Lounge di Ascoli Piceno, il Golden Cadillac di Jesi e moltissimi altri, oltre a eventi open air. Contemporaneamente inizia la breve avventura biennale dei Wizards of Ozz, tributo a Ozzy Osbourne, e in futuro quella dei NIGHT FLIGHT, tributo ai Led Zeppelin, che vedono sempre Alessandro dietro le pelli.
Nel 2010 entra nei The Wizards il cantante Philip Sorana, che ha condiviso il palco con grandi nomi della musica rock quali Ian Paice, Glenn Hughes, Joe Lynn Turner, Bernie Mardsen. Proprio insieme a Philip Sorana, Alessandro ha promosso altri progetti quali “BABYLON”, tributo ai Rainbow, e dal 2016 il pi˘ ambizioso “LOVEDRIVE” Italian Tribute to Scorpions, con cui si esibir‡ in molti prestigiosi locali ed eventi in tutta Italia, dal Gasoline di Trento alla Piazza centrale di Manduria, passando per l’X-Ray di ForlÏ, per citarne alcuni.

Alessandro suona con batteria Pearl, piatti Sabian e rullante Sempiternus 14″x7″ in metacrilato.